Carta d’identità

Tempo di lettura:

2 minuti

AVVISO: il Ministero dell’Interno ha diramato la circolare n.14/2020 a firma del Capo Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, con la quale si informa della  proroga di validità, in ragione dell’emergenza epidemiologica,  dei documenti di riconoscimento e identità sino al 30 aprile 2021.

La circolare precisa però che la validità del documento ai fini dell’espatrio resta limitata alla scadenza indicata sul documento.

La Carta di Identità Elettronica viene rilasciata dall’Ufficio Anagrafe SOLO alla persona interessata; il rilascio è a cura del Ministero dell’Interno (Zecca dello Stato) ed avviene generalmente nell’arco di 7 gg.

Per il rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica è necessario presentare 1 fototessera (in primo piano, delle dimensioni di 35 mm. x 45 mm., recente e non uguale a quella già presente sul documento scaduto/in scadenza, su sfondo
bianco, senza occhiali) ed il tesserino sanitario.

Per ottenere la nuova Carta di Identità Elettronica a seguito di smarrimento o furto è necessario presentare una denuncia rilasciata dalle forze dell’ordine fornendo loro gli estremi del documento smarrito o rubato (Carabinieri o Polizia di Stato – per il solo smarrimento è possibile rivolgersi anche alla Polizia Municipale); se non si è in possesso della fotocopia del documento si può chiamare l’Ufficio Anagrafe (019 618215 / 30) per ottenere gli estremi del documento smarrito o rubato.

Se il documento da rilasciare si riferisce ad un minorenne è assolutamente necessaria la firma di entrambi i genitori. In alternativa può firmare uno solo dei due genitori presentando, in sostituzione della firma dell’altro, un atto di assenso al rilascio scaricabile direttamente dal sito.

Filtri